giovedì 3 novembre 2011

Benvenuto Tommy!!!

EVVIVA!! Oggi è finalmente nato il bambino di due amici.. si è fatto desiderare per due lunghe (soprattutto per la mamma..!) settimane, ma alla fine è arrivato!!
Si tratta del primo bambino nella compagnia, quindi siamo tutti molto eccitati! e in questa bella giornata voglio fargli gli auguri a modo mio.. e come, se non dedicandogli un dolce?? Ebbene sì, non era nemmeno nato e Tommaso ha avuto la sua prima torta dalla zietta Dalila, mangiata in occasione della festa preparto organizzata per la neo-mamma!!!
Si tratta di una torta a due piani, due morette (torte al cioccolato made in Cookaround) farcite con crema al latte e ricoperte con crema al burro e pasta di zucchero! 
Devo dire che le torte decorate non sono tra quelle che preferisco perché in genere si tratta di pan di spagna (che hanno la caratteristica di restare molto "solidi" e quindi ben si prestano ad essere ricoperti e a mantenere la struttura), che, pur farciti con creme golose, risultano un po' banali e non permettono di giocare con consistenze e sapori... questa è comunque una valida alternativa al classico pan di spagna, è una torta umida (per la presenza di latte ed olio) e quindi non necessita di essere bagnata, ma mantiene comunque bene la struttura! Poi la sorpresa del cioccolato sotto la candida copertura le fa acquistare subito punti! :)



MORETTA FARCITA CON CREMA AL LATTE RICOPERTA IN PASTA DI ZUCCHERO


Ingredienti:
per la base: (diametro 22 cm)
150 gr di farina 00
150 gr di zucchero semolato
3 uova
100 ml di latte
50 ml di olio di semi
40 gr di cacao amaro
1/2 bustina di lievito
per la base: (diametro 16 cm)
stesse proporzioni della precedente con 2 uova
per il ripieno:
200 ml di latte
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di fecola
200 ml di panna fresca
una stecca di vaniglia
per il rivestimento:
pasta di zucchero
450 gr di zucchero a velo
30 ml di acqua
5 gr di gelatina in fogli
50 gr di miele
crema al burro
125 gr di burro morbido
250 gr di zucchero a velo
latte q.b.


Procedimento
Montate le uova intere con lo zucchero, aggiungete poco alla volta il latte, l'olio, la farina setacciata insieme al lievito ed infine il cacao.
Cuocete a 170° in forno caldo per 30/40 minuti (vale comunque la prova stecchino!).

Nel frattempo preparate la crema al latte: incidete longitudinalmente la stecca di vaniglia, asportate i semini e uniteli al latte insieme alla bacca, portate ad ebollizione; mescolate in un pentolino lo zucchero e la fecola e aggiungete il latte. Portate nuovamente sul fuoco, mescolando continuamente, finché non si addensa. Fate raffreddare completamente.
Montate la panna e incorporatela alla crema fredda.
Per la pasta di zucchero, ammollate la gelatina nell'acqua per 10 minuti, poi mettete la gelatina con tutta l'acqua in un pentolino con il miele e portatelo allo stato liquido senza far bollire. Versate il liquido sullo zucchero a velo precedentemente setacciato e mescolare. Per chi ce l'ha consiglio di farlo con l'impastatrice, ma per chi come me purtroppo ne è sprovvisto si può fare anche con un semplice sbattitore, utilizzando però le fruste per impastare e assolutamente non quelle per montare (nel mio caso quelle di plastica, oppure quelle a spirale). Attenzione a lavorarlo in più tempi per non far surriscaldare il composto. Toglietelo dall'impastatrice o dalla ciotola e lavoratelo velocemente con le mani, fino a formare una palla (che può essere conservata ben avvolta con della pellicola per far sì che non secchi eccessivamente).
Montate il burro con uno sbattitore e aggiungete gradualmente lo zucchero a velo precedentemente setacciato, aggiungendo all'occorrenza un po' di latte per rendere la crema morbida e facile da stendere.  

E adesso viene il bello, cioè l'assemblaggio della torta: poggiate la torta più grande sul vassoio/piatto in cui la servirete e la più piccola in un vassoio dello stesso diametro, dividete le due basi in due parti ciascuna, bagnatele con poco latte e farcitele con la crema al latte.
Ricoprite entrambe le torte con la crema al burro, stendendola nel modo più uniforme possibile, e rivestitele con la pasta di zucchero (aiutandovi con la spatola per lisciarle).
Infilate gli appositi cilindretti di sostegno nella torta più grande (io ne ho usati tre, ma se le dimensioni sono maggiori ne serviranno di più) e poggiatevi sopra la seconda torta (precedentemente poggiata su un vassoio del suo stesso diametro).

Le decorazioni sono in pasta di zucchero e colorante alimentare azzurro. 
Il corpo della carrozzina è una palla di polistirolo, per costruirla ho sfruttato l'utilissimo tutorial di Serix di Cookaround! 



3 commenti:

  1. auguriiiiii!!! che torta meravigliosa: non potevi dare a tommaso un benvenuto migliore!

    RispondiElimina
  2. ma che bella! auguri a tuoi amici!

    RispondiElimina
  3. Ciao Dalila,

    ti va se continuiamo la nostra gelato-chat in privato? ne ho tante da raccontare :)

    buffagniserena{at}gmail{dot}com

    buona serata,

    Sere

    RispondiElimina