mercoledì 16 febbraio 2011

Menù di pesce per San Valentino - Parte 4: Devil's Food Cake

Finalmente siamo giunti all'ultima puntata per il menù di San Valentino! E meno male perché stavamo seriamente rischiando di scoppiare!!!
Avrei voluto fare un dolce nuovo perché ho così tante ricette salvate tra i preferiti che non appena si presenta l'occasione ne approfitto per provarle!, ma il mio lui è piuttosto tradizionalista e al fascino di accostamenti nuovi e insoliti preferisce sapori più rassicuranti (anche se gli ho fatto apprezzare cose a cui prima neanche si avvicinava!), quindi so di andare sul sicuro usando soltanto cioccolato e panna... e allora che cioccolato e panna siano, ma almeno nella forma più tentatrice possibile!!!




DEVIL'S FOOD CAKE
(dal libro "Cioccolato - Nuove armonie" di Rosalba Gioffré)

Ingredienti per due tortiere da 22 cm:
per la base:
120 gr di cioccolato di copertura fondente grattugiato
125 gr di panna acida (io ho usato metà panna e metà yogurt greco)
150 gr di zucchero di canna fine
300 gr di farina
un pizzico di sale
3 cucchiai di cacao amaro
1 cucchiaino di bicarbonato (io ho usato lievito vanigliato)
120 gr di burro morbido
200 gr di zucchero
2 uova
175 ml di acqua
per la farcia:
250 ml di panna fresca
1 cucchiaio di zucchero a velo
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
per la glassa:
140 gr di cioccolato di copertura fondente
110 ml di panna acida (io ho usato panna normale)

Procedimento:
Sciogliete in un pentolino a doppio fondo il cioccolato con la panna acida e lo zucchero di canna, tenendo il fuoco molto basso e girando continuamente.
Setacciate la farina con il cacao, il sale e il bicarbonato. Sbattete il burro nel frullatore finché non diventa gonfio e cremoso, unite gradualmente lo zucchero, poi i tuorli d'uovo, uno per volta; abbassate la velocità al minimo e aggiungete la farina alternandola all'acqua.
Levate dal frullatore con una spatola di gomma, amalgamatevi il composto di cioccolato quindi le chiare montate a neve fermissima. Dividete ora l'impasto in due tortiere imburrate e spolverizzate di farina e infornate per circa 30 minuti a 180°.
Sformate le due basi e fatele raffreddare.
Nel frattempo montate la panna con lo zucchero a velo e l'essenza di vaniglia.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato per la glassa, toglietelo dal fuoco e amalgamatevi la panna acida riscaldata.
Una volta raffreddate, sistemate una delle basi al cioccolato su un piatto di portata, spalmatela con la panna e coprite con la seconda base.
Infine ricoprite la superficie con la glassa.



Consigli:
Io ho fatto 2/3 di dose e ho usato l'anello per semifreddi regolato a 17 cm, sagomando poi il cuore una volta freddate le basi.


Con le scuse per il mega-ritardo, se sono ancora in tempo partecipo al romanticissimo e affollatissimo contest di Elifla


6 commenti:

  1. Certo che sei in tyempo...HART-to-HART scade stasera alle 23.59!!!

    Dunque non so se è per il nome del dolce tentatore, o se è per quella meravigliosa cioccolata....ma mi piace moltissimooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!

    Una buona buonissima (come il tuo dolce) giornata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  2. buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa la faro' al piu presto :):)

    RispondiElimina
  3. HHHHM conclusione perfetta per il tuo menù! Bellissima, e la glassa ti è venuta assolutamente perfetta!! :) PS: se hai qualche idea, sto organizzando un contest anche io, spero che l'idea ti possa piacere: http://blog.francescalorenzoni.com/2011/01/22/ricette-davanti-alla-tv-il-mio-primo-contest/
    A presto,
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Tradizionale ma molto molto goloso!

    RispondiElimina
  5. Panna e cioccolato: un amore che durerà per sempre.
    Fabio

    RispondiElimina